Archivi categoria: Eventi

Il nuovo sito dello chef a domicilio Francesco de Francesco

Molti conoscono Francesco de Francesco come Chef Executive della Scuola di cucina maisazi, ma ovviamente lui cucina anche al di fuori.

Proprio per promuovere le sue attività esterne, recentemente è stato pubblicato il sito Frachef: uno chef a domicilio, in cui sono descritte le sue attività come cuoco a domicilio per i privati e chef a chiamata per i ristoranti.

Continua la lettura di Il nuovo sito dello chef a domicilio Francesco de Francesco

Corso Panini e snack per baristi

Un corso per imparare a creare e presentare panini e snack rivolto principalmente ai baristi si svolgerà il 27 settembre 2010 presso la Scuola di cucina maisazi a Lonigo in provincia di Vicenza.

La Scuola di cucina maisazi (www.maisazi.com) organizza un corso in cui il cuoco docente, Francesco de Francesco, insegnerà a ideare e realizzare panini, toast, tramezzini ed altri snack, il 27 settembre 2010 a Lonigo (VI).

Il corso è indicato a chi lavora in un bar, in bistrot o altro locale che voglia offrire un veloce spuntino ai propri clienti. Durante la lezione si parlerà dei tipi di pane, delle dimensioni e forme, delle farciture, della presentazione e della conservazione, con informazioni anche sull’igiene e la contaminazione.

Maggiori informazioni sul corso e sulle modalità di iscrizione si possono trovare sul programma del Corso panini e snack indicato anche nel Calendario Corsi (www.maisazi.com/calendario-corsi.php).

Giornate a tema durante il corso cuoco mensile

Alcune giornate a tema durante il corso cuoco mensile di marzo 2010 organizzato dalla Scuola di cucina maisazi.com, saranno aperte a chi è interessato ad iscriversi.

Durante il corso per diventare cuoco di un mese a marzo 2010, la Scuola di cucina maisazi (www.maisazi.com) ha aperto alcune delle giornate agli appassionati che potranno quindi iscriversi solo a quelle.

Le giornate si inquadrano all’interno di un corso mensile, quindi alcune informazioni verranno date per scontate, come ad esempio quelle riguardanti l’igiene e la manipolazione degli alimenti ed anche per questo ogni giornata ha un prezzo ridotto.

I temi trattati saranno la carne, il pesce, il pane e i dolci al cucchiaio.

Per chi volesse maggiori informazioni su date, contenuti e metodi di iscrizione può trovare gli approfondimenti alla pagina con la notizia ufficiale.

Corso “La carne in cucina”

Il 26 gennaio 2010 la Scuola di cucina maisazi.com ha organizzato un corso di un’intera giornata dedicato alla carne: i tagli, la preparazione, la cottura e l’affumicatura.

Un corso di un giorno dedicato esclusivamente alla carne è stato organizzato il 26 gennaio 2010 dalla Scuola di cucina maisazi.com (www.maisazi.com) presso la sede di Lonigo, un paese del basso vicentino.

Durante il corso il docente-chef mostrerà agli allievi quali sono i principali tipi di carne le caratteristiche di ognuna di esse e le differenze, come si impiegano, si cuociono, con quali strumenti e come si affumicano.

Obiettivo del corso è consentire a tutti i partecipanti di acquisire la capacità reale ed immediata di preparare arrosti, tagliate, brasati ecc.

Chi volesse maggiori informazioni sui contenuti del corso e i costi li può trovare sul programma ufficiale, indicato anche nel Calendario Corsi (www.maisazi.com/calendario-corsi.php).

Frolle di Santa Lucia

La mia città (Verona) si sta preparando a festeggiare la festa di S. Lucia, la santa che porta giochi e dolci a tutti i bambini, la notte che precede il 13 dicembre. La magica atmosfera e la trepidante attesa che accompagnano questa festa sono molto simili a quelle del Natale. I bambini aspettano con ansia questa Santa dal velo bianco e nello stesso tempo la temono, perchè se non si comportano bene, lei potrebbe non portare loro proprio nulla, se non adirittura solo carbone. In questa occasione Piazza Brà ospita per tre giorni i famosi “banchetti”, dove si possono trovare dolci e oggetti di tutti i tipi e le provenienze, dalla frittella al torrone, dai guanti agli utensili per la cucina. E tipiche di questo periodo son le frolle di Santa Lucia, che si trovano in ogni panificio, pasticceria e supermercato della città.

La ricetta è molto semplice e gli ingredienti sono quelli della pasta frolla:

100 gr. di burro
150 gr. di zucchero
200 gr. di farina 00
1 cucchiaino di lievito in polvere
1 bustina di vanillina
1 uovo
2 cucchiai di latte
zucchero a velo per decorare

Sciogliere il burro insieme al latte; una volta raffreddato, aggiungere lo zucchero ed il tuorlo dell’uovo. Dopo aver mescolato bene, aggiungere poco per volta la farina setacciata, il lievito e la vanillina. L’impasto dovrà risultare compatto. A questo punto stendere la pasta con il mattarello e formare una sfoglia non troppo alta. Con l’aiuto degli stampini per biscotti di varie forme ( cuore, fiore, stella,…) ritagliare le frolle e cuocerle in forno caldo a 180 gradi per 15 minuti.

Concorso internazionale dei vini passiti

Al Gran Palio della Signoria dei Bentivoglio, per la III edizione del concorso internazionale dei Vini Passiti presso Villa Edvige Garagnani, a Zola Predosa, il 28 e 29 novembre, la partecipazione è gratuita e aperta a tutti. Così come lo è il concorso fotografico La Cantina e i Vini Passiti che prevede immagini catturate in cantina e nelle vigne.

Il primo concorso fotografico organizzato dall’Accademia della Muffa Nobile prevede l’invio di fotografie che dovranno ritrarre soggetti, ambienti e situazioni presso le cantine e le vigne, in formato digitale, all’indirizzo concorso.fotografico@muffanobile.it entro il 15 novembre. Una giuria di esperti selezionerà le migliori opere, con premiazione, oltre i primi tre, con Gran Menzione e Menzione d’Onore.

Gli scatti migliori saranno poi esposti nel corso del Gran Palio della Signoria dei Bentivoglio, per portare a conoscenza del vasto pubblico tutta la magia di un mondo, quello enologico, che non smette di stupire per il fascino che esercita su appassionati, intenditori e neofiti.
Un motivo in più per visitare questa manifestazione che in soli due anni è già balzata agli onori della cronaca per l’importanza e la vastità del banco assaggio che può vantare oltre 500 bottiglie pregiate. L’Accademia della Muffa Nobile promette di stupire, anche per questa edizione, grazie alle novità in programma, come gustose merende, prodotti enogastronomici di nicchia, tra cui Parmigiano Reggiano, Panspeziale e formaggio di fossa, degustazioni con abbinamenti ricercati e una ancor più ampia offerta di etichette pregiate, il tutto immersi in una location prestigiosa, comoda da raggiungere.

Brindando sotto le stelle con novello latino

festa-del-deblocage-del-novello-laziale In degustazione ci saranno i novelli delle aziende vinicole del Lazio, all’annuale appuntamento con “Novello Latino“, ovvero con tutte quelle etichette che fanno parte dell’Istituto Vino Novello del Lazio. I romani sono ormai affezionati a questo festeggiamento di benvenuto che si riserva al vino nuovo. E la festa 2009 si annuncia ricca di iniziative che vedono protagoniste le due enoteche istituzionali della città: Palatium e Provincia Romana. E il tanto atteso deblocage si svolgerà, aperto al pubblico, proprio in queste due sedi dalle ore 19.00 del 6 novembre prossimo.
Resta solo da scegliere se godere della vista della Roma Antica o proiettarsi nello scintillio delle vetrine di Via Frattina. Ma, dato l’orario no stop fino alla mezzanotte, perché non godersele entrambe concedendosi un suggestivo tour nel centro della Capitale?

Apre a Massa lo Spazio Contadino

Spazio Contadino

Con l’obiettivo di accorciare la filiera tra produttore e consumatore, nasce a Massa lo Spazio Contadino, un punto vendita che sarà aperto nei giorni di martedì e sabato dalle 8 alle 13.

Le aziende che hanno fatto richiesta di partecipazione, nella stragrande maggioranza provenienti dal territorio provinciale, sono 63. Ampia la varietà dei prodotti che vi si potranno trovare: ortaggi, frutta, miele, marmellate, fiori, salumi, liquori, olio, vino, cereali, legumi, farine, pane, piantine da orto, erbe aromatiche e prodotti erboristici, piante ornamentali, formaggi e latticini, pasta, prodotti del bosco, dolci, torte di verdura. Molti dei prodotti, che saranno venduti in forma diretta, hanno un ampia tipologia di certificazioni: biologico, biodinamico, DOC e IGT nel caso dei vini, altrimenti DOP, IGP. Molti saranno prodotti agrolimentari tradizionali mentre tutti saranno individuabili come prodotti locali.

L’iniziativa, che si terrà presso il mercato coperto di Massa, verrà inaugurata sabato 31 ottobre alle ore 10.

Vino & olio nuovi, arte e solidarietà ad Artimino

villa-medicea-artimino Domenica 25 ottobre, presso la Villa medicea di Artimino (Prato), si svolgerà un doppio evento. Da un lato un vernissage del vino e dell’olio nuovo, dall’altro un’asta benefica delle dame di Leonardo da Vinci “truccate” da un professionista. Il tutto all’insegna della solidarietà verso l’ospedale pediatrico di Empoli: è un doppio appuntamento, quello che nel prossimo fine settimana vedrà protagonista la Villa Medicea “La Ferdinanda” ad Artimino (Prato). Per la prima volta la “Villa dei Cento Camini” si aprirà al pubblico domenica 25 ottobre, quando andrà in scena la prima edizione della “Festa del vino e dell’olio nuovo“.

Si tratta di un’occasione per degustare, dalle 10 alle 17, il “Rugiolino”, il primo vino del 2009 uscito dalle cantine di Artimino, ma anche fettunta alla brace del caminetto, caldarroste e dolcetti.

“L’idea della festa del vino nuovo, in verità – spiega con soddisfazione Giorgio Segantini, titolare della Villa medicea – mi è venuta in mente per rievocare la grandiosa festa che la contessa Carolina Sommaruga Maraini (proprietaria della villa) organizzava annualmente per il popolo intorno al 4 novembre. La prima edizione cui diede vita risale al lontano 1917, proprio nei giorni della disfatta di Caporetto: in tale occasione la contessa apriva le porte della villa ai contadini e alle loro famiglie elargendo cibo, dolci per i bambini e vino nuovo per gli adulti”.

A scuola di vino a Firenze e Bagno a Ripoli

Riparte il calendario dei corsi Umami: si comincia con il vino, a Firenze e a Bagno a Ripoli… – Umami News.

dipinto-vino Torna, dopo la pausa estiva, il calendario di corsi targati Studio Umami, specializzato nella creazione di corsi ed eventi enogastronomici. E la partenza, visto anche il periodo di vendemmia, non poteva che essere vinicola. Due appuntamenti da non perdere, due corsi – organizzati a Bagno a Ripoli (mercoledi 30 settembre, giovedi 8, mercoledi 14 e 21 ottobre – c/o Antico Ospedale Bigallo – Firenze) e a Firenze (lunedi 5, 12, 19 e 26 ottobre – c/o Circolo Floriagafir, zona Firenze sud, a lato della piscina Bellariva) – di quattro serate ciascuno dedicati a tutti coloro che vogliano saperne di più sull’amato Nettare di Bacco.

Qualche notizia storica, poi via in vigna e in cantina per scoprire come nasce il vino, soffermandosi sulle tecniche di degustazione e del corretto abbinamento a tavola. Il tutto, ovviamente, accompagnato dalle indispensabili “prove pratiche” di assaggio: la seconda parte di ciascun incontro sarà infatti dedicata all’analisi di 4 differenti tipologie di vino, provenienti dalle zone di produzione più rappresentative a livello nazionale.

Il costo di partecipazione è di 80 euro: a ciascun corsista verranno consegnati un set da 6 bicchieri modello “ISO degustazione” e dispense sugli argomenti trattati. Per info e prenotazioni: 055.6587304 – www.umaminews.com