Ficazza di tonno

Nota anche come sasizzella, la ficazza di tonno è un salame tipico della Sicilia, più precisamente della provincia di Trapani e dell’isola di Favignana.

La ficazza viene preparata con la parte del tonno che, dopo la sfilettatura, resta attaccata alla lisca. Separata con cura, la carne del tonno viene poi macinata e condita con sale e pepe, ed insaccata nel budello, proprio come un classico salame di carne. Dopo una pressatura che dura circa tre settimane, la ficazza di tonno viene messa ad asciugare in ambiente arieggiato.

Tipicamente, la ficazza di tonno viene consumata tagliata a fette e condita con olio e limone.

2 commenti su “Ficazza di tonno”

  1. Ho comprato la ficazza durante le mie vacanze in sicilia, ma l’ho trovata forse un po’ troppo pepata (sono bolognese, non conoscevo per niente il prodotto). Avrei bisogno di qualche consiglio per apprezzarla al meglio, qualcuno ha da segnalare dei modi di utilizzo? Ho letto che si può consumare con olio e limone, o in insalata con i pomodori.
    Grazie!

    Dona

  2. Ho acquistato anch’io la ficazza a Trapani, durante queste vacanze!Dopo un primo impatto un po’ scabroso per il sapore intenso, ho imparato a gustarla con pasta sfoglia (fettine sottili avvolte in triangolini, a mo’ di cornetto salato), grattata sulla pasta come se fosse bottarga…povera!Ottima

Rispondi a Laura Annulla risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.