Nuove frontiere dell’alimentazione: cereali al serpente

Dopo gente che trova dita nel chili (falso) e nel dolce (vero), eccovi i serpenti nei cereali:

Corriere della Sera: “LONDRA – Voleva mangiare i cereali e si è ritrovato tra le mani un serpente. E’ accaduto ad un bimbo di cinque anni in Gran Bretagna. Il piccolo è ora sotto shock dopo aver trovato un rettile vivo lungo 70 centimetri in una confezione di cereali che stava aprendo per fare colazione. “

Un commento su “Nuove frontiere dell’alimentazione: cereali al serpente”

  1. Forse il bambino è uno dei tanti figli di Zeus, Era si è arrabbiata e al piccolo ha inviato un serpente…avrebbe potuto emulare Ercole!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.