Riso dorato

Scrive il Guardian:

British scientists have developed a genetically modified strain of rice they believe could combat childhood blindness and prevent deaths due to vitamin A deficiency.

The plant is an improved version of ‘golden rice’, a GM crop released five years ago that is enriched in beta-carotene, which the body converts into vitamin A.

The release of golden rice met with widespread criticism from anti-GM groups, which claimed it did not contain enough beta-carotene to have any beneficial effect.

The new strain, golden rice 2, contains more than 20 times the amount of beta-carotene in its predecessor, or enough to provide 100% of the recommended dietary allowance of vitamin A from just 70g of rice, according to its developers.

The World Health Organisation estimates that vitamin A deficiency causes 500,000 cases of child blindness a year, and kills some 6,000 people across south-east Asia.

riso.jpgL’articolo è troppo lungo perchè io ne faccia una traduzione ora. Potete trovarne una automatica e approssimativa, per quanto comprensibile, qui. Riassumendo, pare che un sia stato creato un nuovo tipo di riso OGM che contiene in soli 70g la dose di beta-carotene sufficiente per elimiare 500.000 casi di cecità infantile e 6.000 morti l’anno nell’Asia sud-orientale dovute alla carenza di vitamina A. Versioni precedenti del “riso dorato” contenevano una dose di beta-carotene insufficiente per avere gli effetti sperati.

Basterà questo a placare gli anti-OGM a tutti i costi? Parrebbe di no, visto che Greenpeace avrebbe gia’ dichiarato che i bambini asiatici farebbero bene a mangiare una carota al giorno, piuttosto. Francamente mi pare che un atteggiamento meno dogmatico nei confronti degli OGM sarebbe auspicabile. Carote o non carote, se il riso OGM puo’ risolvere il problema, ben venga il riso OGM.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.