Pittule con la ‘nduja

Ispirato da Sigrid, ho fatto le pittule con la ‘nduja. Buone da commuovere! Qualche pittula l’ho fatta mettendo un peperoncino intero al posto della ‘nduja. Effetto altrettanto esplosivo ;)

A parte la quantità d’acqua (la pittula va fatta con una pasta più “liquida” di quella della pizza, per intenderci), le uniche differenze tra la ricetta delle pittule di cookaround e quella che faccio io sta nella durata della lievitazione (io tengo la pasta a lievitare per un’ora abbondante, non tre) e nella “creazione” della pittula, che va riempita con la ‘nduja. Allora con un cucchiaio prendo un po’ di pasta, e con l’altra mano un pezzettino di ‘nduja, lo metto nel cuore della pasta, lo avvolgo e metto a friggere le pittule.
Mangiate le pittule quando sono ancora caldissime!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>