Erbe aromatiche: Come curarle a casa nostra.

Oggi parlerò di erbe aromatiche (quali basilico, cerfoglio, prezzemolo,coriandolo e aneto), da coltivare tutto l’anno, magari sul davanzale della finestra o sul balcone.  Solitamente vendute in primavera. In questi giorni infatti riempiono i banchi dei mercati, dei fruttivendoli e nei supermercati facendo bella mostra di se e inondando l’aria tutto in torno con il loro profumo.
Le erbe sono vendute in vasetti di plastica che, una volta tornati a casa, sostituiremo con vasi di terracotta o cassette. Generalmente, le nostre erbe aromatiche, vanno sistemate al sole, ma vediamo meglio come prendercene cura rispettando le loro esigenze.

Il basilico,  dal profumo intenso ed aromatico,che può essere gustato sia cotto che crudo, ama stare a pieno sole, in posizione riparata. Il terreno dev’ essere ricco ma leggero.

Il cerfoglio,  definito, il prezzemolo francese, anch’esso ama stare a pieno sole ed in posizione calda  e riparata. Non ha un terreno ideale.

Il prezzemolo,  tra le erbe aromatiche più conosciute ed usate nella nostra cucina, può stare sia a pieno sole che a mezz’ombra. Il terreno deve essere ben drenato e ricco.

Il coriandolo, molto usato nella cucina esotica, come il basilico ama stare al sole e ben riparato da correnti d’aria fredda. Il terreno deve essere ben drenato e molto fertile.

L’aneto,  dall’aroma che ricorda l’anice e il cumino, va posto sempre a pieno sole ed il terreno deve essere sempre ben drenato e umido.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.