Farfalle con lo scorfano

Arriva il caldo (almeno qui al sud) e torna prepotente la voglia di pasta fredda e di pesce.

Così, ieri ho improvvisato una ricetta, facile e veloce da realizzare. Sicuramente ha aiutato l’avere lo scorfano in filetti già puliti e pronti per la cottura. Senza questo notevole vantaggio, i tempi si allungano di sicuro, dato che lo scorfano è un pesce abbastanza ostico da pulire.

In una padella ho messo un po’ d’olio extravergine di oliva e ho messo a cuocere per circa 10 minuti i filetti di scorfano aggiungendo un po’ di sale ed una leggera spolverata di pepe nero macinato al momento, oltre a mezzo bicchiere d’acqua. Opzionalmente (io non l’ho fatto) si può anche aggiungere un po’ di pomodoro (polpa o passata che sia). Restando a questa opzione, si può anche decidere di aggiungere in seguito del pomodoro fresco tagliato a pezzi.

Nel frattempo ho preparato la pasta (farfalle, come suggerisce il titolo del post). Scolata la pasta, l’ho messa nella padella a saltare velocemente con lo scorfano, aggiungendo altro olio d’oliva e del peperoncino triturato sott’olio.

Volendo, la pasta è pronta così. Ma non è pasta fredda se non la fate raffreddare, giusto? 🙂 Bene, fatela raffreddare, allora, e magari aggiungeteci quel pomodoro fresco tagliato a pezzi a cui ho accennato prima. Accompagnate con un bel vino bianco fresco come, ad esempio, un Alto Adige Sylvaner.

Un commento su “Farfalle con lo scorfano”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.