Pizza al microonde

Oggi voglio parlare delle microonde che tutti conosciamo, ma non tutti sanno cosa sono.
Le microonde sono onde elettromagnetiche ad alta frequenza simili alle onde prodotte dai nostri televisori o dalle nostre radio. Non è possibile vederle, ma è possibile vedere il loro effetto. Come la luce del sole passa attraverso l’aria, il vetro e la plastica anche le microonde hanno la capacità di passare attraverso diversi tipi di materiali quali: carta, vetro, porcellana e plastica. Le microonde vengono assorbite dall’acqua e dai grassi, e le molecole contenute in queste sostanze vengono stimolate dalle microonde e generano attraverso uno sfregamento calore. La velocità di sfregamento determina la temperatura, che, a differenza della cottura tradizionale, dove il calore si propaga dal recipiente all’alimento, nella cottura a microonde il calore viene prodotto dall’interno dell’alimento e diffuso all’esterno.
La cottura continua ancora per qualche minuto anche dopo che l’alimento è stato tolto dal forno, perciò è importante considerare un tempo di ‘ riposo’ dopo la cottura. L’intensità delle microonde è misurata in termini di potenza o wattaggio, quindi più la potenza sarà alta tanto più veloce sarà la cottura. In più con le nostre microonde saremo in grado non solo di cucinare in metà tempo,con un notevole risparmio di tempo ed energie, ma potremo anche scongelare i cibi, riscaldare le pietanze direttamente sul piatto di portata, preparare salse senza dover continuamente mescolare oppure fondere burro e formaggi senza il rischio di rovinarli. Qui sotto troverete la ricetta della pizza cotta al microonde.

Ingredienti per la pizza

per la pasta:

250 gr. di farina
15 gr. di lievito di birra
150 ml. di acqua
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale qb

per guarnire

350 gr. di pomodori pelati
175 gr. di mozzarella
sale, origano e olio extravergine di oliva
Preparazione:

Intiepidite l’acqua e sciogliete il lievito, Versate la farina in una ciotola ed aggiungete il lievito sciolto, l’olio evo e il sale.
Impastate tutto, togliete la pasta dalla ciotola e mettetela su una spianatoia, lavoratela finchè l’impasto sarà liscio ed omogeneo. Lasciate lievitarare coperta con un panno per circa due ore o comunque fino al raddoppio. Adesso ungete una teglia per microonde e stendete la pasta avendo cura di punzecchiarla con una forchetta, distribuite uniformemente i pomodori pelati, aggiungete la mozzarella, l’origano il sale e un filo d’olio evo.
cottura 12 – 13 minuti funzione crisp, 15 – 18 minuti con la funzione combinata microonde/grill.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.